27.jpg

Ricerca vocazionale

Donne

28.jpg

Felici di esserlo e abitate da una sana inquietudine, ci interroghiamo su come esserlo in pienezza nelle diverse sfide del nostro tempo. Abitiamo la nostra quotidianità fatta di tempi di lavoro e di riposo, di preghiera e di studio. Crediamo che la custodia delle relazioni umane nella loro diversità, in ogni contesto di vita, sia il modo migliore per realizzarci come donne e contribuire alla crescita della società in cui viviamo. 

Fede

Abbiamo trovato nelle parole del Signore Gesù la risposta credibile alle domande di senso che la vita ci ha posto. La relazione con lui coltivata nella preghiera quotidiana e nell’ascolto della Parola, da sole e nelle esperienze di Chiesa che abbiamo vissuto, è il centro della nostra vita.

29.jpg
30.jpg

Passione per la vita

Ci appassiona l’umanità, la persona singola e le dinamiche complesse del vivere sociale, politico e civile. Con entusiasmo ci dedichiamo allo studio e a maturare competenze nel nostro lavoro che è il luogo più importante in cui serviamo la vita e cresciamo come persone mettendo a frutto i nostri talenti. 

Contemplative nell'azione

È questa la sintesi del nostro stile di vita: la centralità del rapporto con il Signore e la familiarità con il suo Vangelo ci permettono di nutrire sulle esperienze che facciamo uno sguardo contemplativo, che sempre accoglie l’altro, si interroga, ascolta, e cerca di guardarlo con lo stesso sguardo di Dio. Con le domande che ci pone la vita interroghiamo il Vangelo e con le Parole del Vangelo cerchiamo la via migliore per vivere la vita. 

31.jpg
32.jpg

In continua ricerca

Questo stile ci mantiene costantemente “in ricerca”. Non abbiamo tutte le risposte alle domande che la vita pone, ma ci fidiamo con gioia delle parole di Gesù e con queste interpelliamo la realtà. Rimaniamo perciò in discernimento continuo della volontà di Dio: altro non è che il Bene possibile, per noi oggi. Quali scelte ci consentono di custodire e far crescere questo bene? 

Vocazione

Per ciascuna di noi all’inizio è risuonato l’invito del Signore a seguirlo come l’unico Bene, l’amore della vita, quella perla preziosa che non si vuole perdere per nulla al mondo. Abbiamo detto sì, per sempre, impegnandoci a vivere in castità, povertà ed obbedienza nelle comuni condizioni di vita: come l’invito a una danza. Abbiamo accettato l’invito!  

34.jpeg
33.jpg

Chiesa

Amiamo la Chiesa. In essa siamo consapevoli che la nostra vocazione di consacrazione laicale è frutto del dono del battesimo e vive nella comunione con tutti i fratelli e le sorelle. Per esso ci sentiamo Chiesa quando siamo riunite in parrocchia o in diocesi, ma anche e in modo particolare quando siamo impegnate nel mondo del lavoro, dello studio, dell’impegno sociale e del volontariato: lì per vocazione ci sentiamo mandate a testimoniare il Vangelo con il nostro stile di vita, prima e più che con le parole. 

Mondo

Il mondo, dunque, in tutte le sue espressioni, è la casa in cui ci sentiamo di abitare con la pienezza della nostra umanità, convinte che lì il Signore è già presente e ci chiede di amarlo come Lui lo ama. Con tutti gli altri. Viviamo con professionalità e competenza, curiosità e responsabilità, con particolare attenzione ad uno stile di servizio, alla persona, al bene comune, alle istituzioni che fanno crescere condizioni di vita giuste e rispettose dell’ambiente come della bontà della vita.

35.jpg
36.jpg

Comunità

Ciascuna di noi vive nella propria casa, nella propria città, si mantiene con il proprio lavoro, e si impegna nel contesto in cui abita. La comunità FRA si raduna periodicamente e sebbene si viva in diaspora, la fraternità è reale e sostiene la vita di ciascuna con un serio cammino formativo e legami significativi di appartenenza, affetto e accoglienza reciproca.