Uno stile da vivere

La lettura di questi bisogni del tempo, mai disgiunta dalla forza della Parola, per essere testimoni credibili del Vangelo nell'oggi, induce le FRA ad assumere alcuni atteggiamenti.

  • l'esigenza di praticare forme significative di sobrietà, capaci di dire la libertà dalle cose, dall'avere, dalla logica del mercato e del profitto a favore di forme significative di condivisione;

  • la necessità di promuovere “l'apostolato delle idee";

  • il coraggio di aprire spazi di dialogo sull'interpretazione cristiana della malattia e della morte;

  • l'urgenza di lavorare sempre più "in rete" con tutti coloro che si fanno cercatori della verità, con l'impegno di tradurre la ricerca in passi concreti;

  • la consapevolezza dell'urgenza di un impegno nell'ambito sociopolitico e culturale.

 

Sono queste solo alcune esemplificazioni e alcuni possibili modalità per camminare nel tempo secondo l'intuizione di Elena da Persico, la nostra Fondatrice, che già a suo tempo sollecitava le FRA ad essere attente ai segni dei tempi, capaci di adattarsi ai nuovi bisogni, attente a non cristallizzarsi rispetto a un corso storico in continua evoluzione e bisognoso di parole adeguate ai tempi e insieme ricche di verità.